Monthly Archives: ottobre 2016

BCE tra espansione del quantitative easing e tapering

Analisi Fondamentale 2015

A metà della scorsa settimana sono uscite, a mezzo stampa, alcune voci su un possibile tapering degli acquisti della Banca centrale europea a partire da marzo prossimo, termine di scadenza dell’attuale piano di quantitative easing. Le indiscrezioni di stampa sono state formalmente smentite da Constancio giovedì scorso, e la pubblicazione successiva dei verbali della riunione di settembre e le dichiarazioni di Praet hanno poi lasciato pochi dubbi sul fatto che la BCE sia consapevole di dover garantire il mantenimento di condizioni finanziarie ultra accomodanti per il futuro prevedibile, dal momento che il ritorno dell’inflazione verso l’1,5 per cento dipende proprio, in larga misura, dalla dinamica dei prezzi interni e quindi dalla tenuta della domanda domestica.

BTP a 50 anni, ottimo accoglimento da parte dei mercati

Atteso da diversi anni, finalmente approdato, il BTP a 50 anni non ha certamente deluso le aspettative. Il Tesoro italiano ha infatti collocato ben 5 miliardi di euro del titolo extra lungo, per un ammontare superiore a quanto in precedenza raccolto da Francia e Spagna, che avevano a loro volta effettuato una simile emissione anticipando la scelta tricolore. Un ammontare che è corrisposto a una domanda davvero molto più sostanziosa (circa 18,5 miliardi di euro) proveniente soprattutto da investitori istituzionali esteri.