Bid e Ask: il loro ruolo nel Forex

Bid e Ask rappresentano due concetti base per chi intende operare nel trading. A dire il vero, sono concetti che riguardano l’intero mercato e quindi anche il Foreign Exchange Market, ovvero il forex, che si distingue – nella sostanza – per il solo fatto che ad essere acquistati ed ad essere venduti non è una merce o un titolo, bensì il denaro stesso.

Bid e Ask assieme formano il tasso spot. Il tasso spot ci informa a che prezzo una valuta può essere acquistata o venduta. In genere, l’Ask è più alto del Bid. Graficamente, il Bid precede l’Ask e a separarli c’è una barra ( “/” ). La differenza tra i due prezzi viene anche definita spread.

Il Bid è detto anche Prezzo Denaro. L’Ask è detto anche Prezzo Lettera.

Cosa sono e cosa rappresentano il Bid e l’Ask?

Il Bid è il prezzo al quale una valuta può essere venduta.

L’Ask è il prezzo al quale una moneta può essere acquistata.

Assieme, rappresentano il primo riferimento di chi vuole commerciare in valute perché danno l’idea dei costi e dei ricavi derivanti da qualsiasi operazione. Se vogliamo acquistare una valuta, dobbiamo guardare l’Ask, perché questo valore rappresenta il prezzo al quale è possibile acquistare una data valuta. Se vogliamo vendere una valuta, dobbiamo guardare il Bid, perché questo valore rappresenta il prezzo al quale una data valuta può essere venduta.

Il Bid rappresenta sempre il miglior prezzo attualmente disponibile per l’acquisto, mentre l’Ask rappresenta sempre il migliore prezzo attualmente disponibile per la vendita. Se il Bid assume un dato valore, vuol dire che c’è già qualcuno che ha acquistato a quel prezzo. Se l’Ask assume un dato valore, significa che un investitore ha già offerto quel prezzo per vendere.

Perchè questi due concetti sono importanti per il Forex? A dire il vero, sono importanti per il mercato in generale. Per il Forex, però, lo sono ancora di più. Il motivo è semplice: la volatilità. In un panorama in continuo fermento, Bid e Ask sono un punto di riferimento abbastanza solido.

Ovviamente, nel Forex come nelle altre attività, questi due valori danno un’idea dei possibili guadagni in quanto informano a quanto una moneta può essere acquistata e a quanto può essere venduta. Il guadagno, nella fattispecie, coincide con la differenza, che prende il nome di Spread.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *