Bonus senza deposito: convengono per davvero?

Il forex oggi accoglie una umanità di investitori molto variegata. Tra le nuove entrate, si segnala una quantità sempre maggiore di gente con un capitale limitato che decide di entrare in questo mondo. La questione fondamentale risiede nel fatto che spesso non sono attratti dal mercato valutario in sé, piuttosto dalle speranze di un guadagno facile. I broker non fanno nulla per smentire questa percezione dell’universo forex. Anzi, spesso sfruttano questa leva del tutto illusoria.

Uno degli strumenti di promozione che seguono il concetto del guadagno facile, ma che comunque gode di una dignità propria, è rappresentato dai bonus senza deposito.

Cosa si intende per bonus senza deposito? Conviene per davvero? Quali broker utilizzano questo mezzo? Rispondere a queste domande è meno semplice di quanto si creda dal momento che i bonus senza deposito, in verità, sono un qualcosa di complesso e, a volte, di ambiguo (almeno nell’utilizzo che ne fanno i broker). Uno di questi è Plus500 con il suo bonus senza deposito di 25€.

Per bonus senza deposito si intende un particolare tipo di omaggio che i broker concedono ai nuovi trader – nello specifico ai trader che per la prima volta accedono alla piattaforma del broker. La particolarità di questo strumento risiede nel termine “senza deposito”. I bonus, infatti, sono un elemento molto diffuso nel mondo del forex ma in genere sono caratterizzati da vincoli precisi: l’utente è costretto a un deposito di una determinata dimensione o a investire cifre sostenute.

Bonus senza deposito, dunque, sta per regalo senza se e senza ma. Si può affermare, di conseguenza, che i bonus in sé sono uno strumento di cui è preferibile non fidarsi eccessivamente (proprio per la natura dei vincoli) ma quelli senza deposito sono un regalo vero e proprio, “un’offerta imperdibile“.

Eppure anche questi possono essere associati alla parola “ambiguità”. A dire il vero, tale ambiguità è dato dall’utilizzo che ne fanno i broker. Accadono spesso episodi particolari: il bonus senza deposito è concesso di propria spontanea volontà dal broker, ma se l’aspirante utente lo chiede in prima persona non gli viene concesso. Questo perché tale strumento viene utilizzato, vista l’eccessiva convenienza, come ultima spiaggia per attirare il cliente.

Il comportamento più efficace da mantenere è quindi dare l’impressione di essere interessati ma non acquistare. L’ideale è sfruttare le demo – sempre per dare l’impressione dell’interessamento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *