Forex Robot: funzionano per davvero?

La tecnologia ha segnato profondamento il forex. In primis, con l’entrata in gioco del fattore internet. Questo elemento ha fatto sì che la platesa si ingrandisse a dismisura, aprendo le porte del mercato valutario anche a chi non può essere considerato un investitore di professione.

La tecnologia ha agito non solo da un punto di vista quantitativa, ma ha anche modificato quello quantitativo. Insomma, grazie a questa, la frequentazione del forex si sta evolvendo. Anche in forme che a primo acchito possono apparire eccesivamente avveniristiche. E’ questa, per esempio, la sensazione che scaturisce quando si ha a che fare con i Forex Robot.

Cosa sono i Forex Robot? Funzionano davvero?

Per Forex Robot si intendono tutti quei software che agiscono sul forex in modo automatico, sulla base di modelli pre-impostati. E’ come se, a un certo punto, l’investitore uscisse dalla “cabina di regia” e lasciasse il mezzo in balia del pilota automatico. In effetti, è proprio quello che accade.I Forex Robot non sono una semplice stravaganteria, ma rispondono a una precisa esigenza. In primo luogo, il mercato valutario è l’unico mercato ad essere aperto 24 ore su 24. Peccato, però, che anche gli investitori siano essere umani e che quindi, giocoforza, buona parte del tempo spendibile a investire venga lasciato invece scoperto. Questi software ovviano proprio a questo problema.

La seconda esigenza che i Forex Robot soddisfano riguarda la leva finanziaria. Questa, nel forex, è spesso marcata, ma per sfruttarla a pieno è necessario fare dello scalping o giù di lì. Dunque è necessario che l’investitore sia coadiuvato da uno strumento in grado di fargli tirare il fiato ogni tanto.

Tra i pro, dunue, possiamo annoverare proprio la capactà nel risolvere queste due “emergenze”.

I contro, però, non sono pochi. Ecco una lista esaustiva.

Errori di connessione. Possono sempre capitare, in quel caso i Forex Robot interrompono le loro azioni, facendo perdere denaro agli investitori.

Rigidità. Questo è il limite della tecnologia. Se un investitore sbaglia i settaggi, ovviamente il software non interviene a sistemarlo ma opera secondo le istruzioni (sbagliate).

Incapacità interpretativa. Il Forex Robot reagisce a dei segnali precisi. Non riesce però a comprendere quando questi segnali sono falsi e sono in verità indice di una incertezza di mercato potenzialmente dannosa. Un investitore reale si fermerebbe, mentre il sofware va avanti come da istruzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *