Guida al forex: Formazione per traders esperti

laureatoFinalmente siamo giunti alla sezione dedicata ai traders con un minimo di esperienza, dopo l’aver affrontato i concetti di base sul forex ed essere cresciuti con la formazione di livello medio, non ci rimane che affrontare gli argomenti più ostici, ma anche, e soprattutto, quelli più interessanti, quelli che daranno un valore aggiunto alla nostra formazione.

Indicatori, tecniche, modelli, oscillatori e strategie di trading devono diventare il pane quotidiano di ogni traders che si rispetti e che voglia diventare di successo. Sapere non solo cosa sia la media mobile, l’RSI o il modello testa e spalle, ma anche come utilizzarli per estrapolare dai grafici dei segnali di ingresso o di uscita dal mercato, è importante per la propria attività.

Ogni trader si formerà e forgerà in base alla propria esperienza, ma questa deve essere accompagnata dalla conoscenza.

Sezione dedicata ai traders di esperienza

Tecniche, modelli e Indicatori  Alcune strategie forex 
icon_green_v Lo scalping

icon_green_v Come individuare le barriere

icon_green_v Pair trading

icon_green_v Tecnica slingshot

icon_green_v La media mobile

icon_green_v Le medie mobili

icon_green_v Bande di Bollinger

icon_green_v Pivot point

icon_green_v Il MACD

icon_green_v Le figure nei grafici

icon_green_v 3 tipologie di grafici

icon_green_v I tre indicatori più utilizzati

icon_green_v Testi per imparare i grafici

icon_green_v Le figure di inversione

icon_green_v Forex e segnali

icon_green_v Leggere una candlestick

icon_green_v Le più importanti configurazioni candlestick

icon_green_v Strategia della media mobile

icon_green_v Risk Reward

icon_green_v Guadagnare con le valute esotiche

icon_green_v La condizione laterale

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *