Long e Short: cosa significano? Definizioni e consigli

Short e long. Cosa sono? Questi due termini ricorrono spesso nel trading e, di conseguenza, anche nel forex. Di cosa si tratta? Saperlo è fondamentale, diciamo pure propedeutico.

Propedeutico, a dire il vero, è conoscere tutta la terminologia che caratterizza il Foreign Exchange Market. Non è un vezzo personale, magari legato alla volontà di accrescere la propria cultura.

E’, piuttosto, un’esigenza funzionale a un frequentazione del forex che possa dirsi proficua. Tutti i trader, infatti, anche i più esperti, si informano leggendo e commentando con altri colleghi e in queste conversazioni si utilizza quello che può essere definito un linguaggio specialistico.

Ovviamente, conoscere il significato dei termini short e long non è affatto sufficiente. Essendo queste definizioni la base per tutti i trader, il livello di conoscenza richiesto – anche lessicale – è di gran lunga più alto. Di seguito, qualche definizione e un paio di consigli utili che ruotano intorno ai termini in questione.

Cosa si intende per short? Cosa si intende per long? In verità, non è possibile definirli se non si considerano all’interno di una formulazione sintattica particolare. Si parla, infatti, di andare in short e di andare in long.

Andare in short, sostanzialmente, significa vendere. Tutto qui? Certamente no. Andando in short, infatti, si guadagna. Questo perché si vende prima e si acquista poi. Alla luce di queste poche frasi è facilmente intuibile che il momento giusto per andare in short è quando l’asset di rifermento (in questo caso una moneta) è in ribasso. In genere si va in short allo scoperto, ossia quando ancora non si ha in mano la valuta stessa.

Andare in long, vicevera, vuol dire comprare. Si compra, e questo non è propriamente intuitivo, quando l’asset di riferimento (anche in questo caso una valuta) è in crescita. Questo perché, semplicemente, sarà possibile venderlo più in là, quando varrà ancora di più.

Si può riassumere affermando che quando si decide di andare in short si spera che il mercato possa scendere e che quando si decide di andare in long si spera che il mercato possa salire.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *